Linkiesta

Linkiesta


Giornale online // Italian online newspaper

291081 Seguaci  •  94 Segui  •    •   http://t.co/coz7VYBbrB

Esattamente come Di Maio, il leader sovranista è una tragedia per gli affari delle aziende e una catastrofe per i bilanci delle famiglie. Quando se ne accorgerà il cosiddetto Nord produttivo? L'editoriale di @christianrocca 

Ne mangiamo quasi 30mila tonnellate l’anno, il 18% artigianale e l’82% industriale. Siamo sempre più attratti dalle versioni elaborate, ma quando c’è da scegliere, il classico vince sempre.

L’iniziale rifiuto per il suo Paese di origine si è presto tramutato in esterofilia, con la laurea in Diritto internazionale. E ora sogna il doppio passaporto. Con @NuoveRadici 

Si può dire «Nella piazza delle Sardine c’è pieno di gente?». Meglio di no. Con @AccademiaCrusca 

La plastic tax, l’imposta sulle auto aziendali e la riforma del Mes dimostrano che il governo giallorosso non comunica bene i risultati ottenuti o si perde in scelte impopolari e inefficaci.

Mattia Santori si è messo a dare patenti di empatia ai politici e ad esprimere a casaleggismi in sedicesimo. Si ricordi che lui e gli altri scesi in piazza piacciono perché non scimmiottano i politici.

Il sistema start up che avrebbe dovuto creare una new economy ha creato poche società gigantesche con una pessima performance economica. Risultato: per progredire davvero, bisogna ripensare completamente il sistema.

La leadership non è un talento naturale. È una conquista, il risultato di un percorso di formazione spesso trascurato dalle aziende.

Gli alleati dell’Italia sanno che con i Cinque stelle (e la Lega) siamo diventati una caricatura filo russa e filo cinese. Purtroppo Pd e Italia Viva fanno poco o niente per cambiare rotta.

Caricamento
Loading

Sulla #sicurezza  i dati del Viminale (2017) sono positivi: i delitti calano del 9,2%, le rapine dell’11%, i furti del 9,1%. Una riduzione che non è presa in considerazione dalla politica al Governo che sostiene esattamente il contrario. E sfrutta le paure.

Il caporalato festeggia e ringrazia #Salvini : sgomberando gli Sprar e riducendo la protezione umanitaria si scopre che i clandestini non spariscono per magia. Finiscono nelle mani delle mafie.

Più del reddito di cittadinanza, servirebbe semmai un’istruzione di cittadinanza per tutti: giovani e vecchi, occupati e disoccupati, uomini e donne, laureati e non, che ci accompagni dalla culla alla tomba. Perché solo il sapere può salvare questo Paese.

Il problema è che in Italia c’è molta intelligenza individuale ma manca intelligenza di sistema. Vuol dire che le competenze ci sono, ma non c’è la capacità di coordinarle. Il Paese si è seduto ed è aumentato, a livello morale e materiale, il degrado.

Nessuno lo ha notato, ma nel decreto sicurezza c’è una norma che impedisce assembramenti, picchetti e blocchi stradali. Ossessionati dai migranti, non ci siamo resi conto che stavamo perdendo diritti civili anche noi.

Ci vuole fisico per recitare la parte del giornalista censore e poi ritrovarsi al Governo il partito indicato da sempre come unica soluzione di tutti i mali. E tacere di fronte a condoni, dichiarazioni pubbliche smentite e vicende personali imbarazzanti.

Gli sbarchi non si sono fermati, anzi quelli “fantasma” sono in aumento. I porti non sono chiusi e non ha mai dato l'ordine di farlo. Il decreto sicurezza scontenta i leghisti e aumenta i migranti irregolari. Tweet a parte, #Salvini  non fa niente.

Caricamento
Loading