Linkiesta

Linkiesta


Giornale online // Italian online newspaper

308401 Seguaci  •  131 Segui  •    •   http://t.co/coz7VYBbrB

Draghi annuncia che dal 26 aprile tornano le zone gialle, riaprono tutte le scuole

L’impatto sull’ambiente dell’acqua contaminata di #Fukushima  sarà trascurabile. @Riccardo_Lig  su @greenkiesta_lk 

#Linkiesta compie dieci anni, nonostante la pandemia è cresciuta del 50 per cento e ha lanciato nuovi prodotti editoriali. Ma la cosa più importante adesso è consolidare la comunità con i lettori. Ecco come farlo (e grazie).👇

Il regno gastronomico del Principe Filippo. Non viaggiava senza la sua padella. Amava gli spuntini serali, ma senza cedere agli eccessi. Preparava questa speciale ricetta reale, che condividiamo con voi, per una dieta da centenari. Su @GastronomikaLk 

Il folksinger che col suo echoplex ha creato un suono mai esistito prima. Solid Air è un album musicalmente eclettico, pur mantenendo un mood particolare e omogeneo. Di @CarloMassarini 

L’innocente sessismo dei bambini e le scomode verità. Possiamo impegnarci per essere aperti, inclusivi, paritari, ma alla fine un figlio di quattro anni ti verrà comunque a dire che le femmine sono sceme. Fino a quando non sarà reato. Di @AssiaVonNeumann 

Storia della scatola che ha cambiato il mondo e tutti noi. In “The Box@egeaonline ), Marc Levinson racconta l’epopea che ha innovato il trasporto e trasformato il commercio mondiale

Quanto era difficile fotografare Fabrizio De Andrè. Riservato e imprevedibile, impossibile da prendere in posa. Nella raccolta “Volammo davvero”, ripubblicata da @lanavediteseoed , compare il ricordo del fotografo Guido Harari.

L’offerta politica riformista deve guardare oltre le elezioni. L’Italia nel post-pandemia avrà bisogno di coraggio per trasformare il Paese, dal lavoro alla Pubblica Amministrazione, fino al suo ruolo nel mondo globalizzato. @marattin 

Caricamento
Loading

Sulla #sicurezza  i dati del Viminale (2017) sono positivi: i delitti calano del 9,2%, le rapine dell’11%, i furti del 9,1%. Una riduzione che non è presa in considerazione dalla politica al Governo che sostiene esattamente il contrario. E sfrutta le paure.

La portavoce del ministro degli #Esteri  di #Pechino  racconta su #Twitter  che gli italiani escono sui balconi a ringraziare la Cina e a cantare l’inno cinese. Se fossimo un paese serio, nonostante l’emergenza, la #Farnesina  e #DiMaio  si farebbero sentire

Più del reddito di cittadinanza, servirebbe semmai un’istruzione di cittadinanza per tutti: giovani e vecchi, occupati e disoccupati, uomini e donne, laureati e non, che ci accompagni dalla culla alla tomba. Perché solo il sapere può salvare questo Paese.

Il problema è che in Italia c’è molta intelligenza individuale ma manca intelligenza di sistema. Vuol dire che le competenze ci sono, ma non c’è la capacità di coordinarle. Il Paese si è seduto ed è aumentato, a livello morale e materiale, il degrado.

Nessuno lo ha notato, ma nel decreto sicurezza c’è una norma che impedisce assembramenti, picchetti e blocchi stradali. Ossessionati dai migranti, non ci siamo resi conto che stavamo perdendo diritti civili anche noi.

Ci vuole fisico per recitare la parte del giornalista censore e poi ritrovarsi al Governo il partito indicato da sempre come unica soluzione di tutti i mali. E tacere di fronte a condoni, dichiarazioni pubbliche smentite e vicende personali imbarazzanti.

Gli sbarchi non si sono fermati, anzi quelli “fantasma” sono in aumento. I porti non sono chiusi e non ha mai dato l'ordine di farlo. Il decreto sicurezza scontenta i leghisti e aumenta i migranti irregolari. Tweet a parte, #Salvini  non fa niente.

Il caporalato festeggia e ringrazia #Salvini : sgomberando gli Sprar e riducendo la protezione umanitaria si scopre che i clandestini non spariscono per magia. Finiscono nelle mani delle mafie.

Nessuno lo ha notato, ma nel #decretosicurezza  c’è una norma che impedisce assembramenti, picchetti e blocchi stradali. Ossessionati dai migranti, non ci siamo resi conto che stavamo perdendo diritti civili anche noi.

Caricamento
Loading