Linkiesta

Linkiesta


Giornale online // Italian online newspaper

306127 Seguaci  •  127 Segui  •    •   http://t.co/coz7VYBbrB

Ristampa! È tornata #K , la rivista letteraria de Linkiesta curata da @nadiaterranova . Il tema del primo numero è il sesso. Nelle migliori librerie indipendenti d’Italia, e acquistabile qui.👇

Le ricette in video dei Maestri pasticceri Iginio Massari e Vincenzo Santoro ci aiutano a “far durare il Natale più a lungo”, contro gli sprechi e per un gennaio più dolce. Su @GastronomikaLk 

Arrivato in Aula Mario Monti ha indossato i più comodi abiti della stabilità e della continuità, dando il suo voto a favore del governo con un discorso opposto rispetto a quanto ha scritto. Di @BFacchetti 

De Magistris non lascerà l’incarico all’amministrazione cittadina, ma nel frattempo organizzerà una campagna elettorale in una regione che 12 mesi fa aveva eletto Jole Santelli Forse saranno le elezioni più difficili della sua carriera. Di @Alecappy 

Come spiega @frondolino  in “Il nostro PCI” @RizzoliLibri ), una favolosa storia per immagini del Partito, l’unico contrassegno rimasto sembra essere la sconfitta, trasformata addirittura in un’ideologia autoconsolatoria e minoritaria

Il diritto di difesa in Italia è minacciato. La giustizia penale necessita di fisicità per garantire un equo processo, ed evitare il rischio che gli avvocati vengano ammutoliti dal giudice con un clic (come è successo a Milano). Di @ilarialivigni 

Ecco @GastronomikaLk  di oggi. Ricette, consigli e molte storie interessanti.

Ecco @europea_lk  di oggi. Il primo quotidiano italiano dedicato all’Europa.

Stiamo preparando molte novità. Entra nel Club per contribuire all’organizzazione delle attività giornalistiche e culturali de #Linkiesta . Qui ci sono tutte le modalità per farlo. Grazie

Caricamento
Loading

Sulla #sicurezza  i dati del Viminale (2017) sono positivi: i delitti calano del 9,2%, le rapine dell’11%, i furti del 9,1%. Una riduzione che non è presa in considerazione dalla politica al Governo che sostiene esattamente il contrario. E sfrutta le paure.

La portavoce del ministro degli #Esteri  di #Pechino  racconta su #Twitter  che gli italiani escono sui balconi a ringraziare la Cina e a cantare l’inno cinese. Se fossimo un paese serio, nonostante l’emergenza, la #Farnesina  e #DiMaio  si farebbero sentire

Più del reddito di cittadinanza, servirebbe semmai un’istruzione di cittadinanza per tutti: giovani e vecchi, occupati e disoccupati, uomini e donne, laureati e non, che ci accompagni dalla culla alla tomba. Perché solo il sapere può salvare questo Paese.

Il problema è che in Italia c’è molta intelligenza individuale ma manca intelligenza di sistema. Vuol dire che le competenze ci sono, ma non c’è la capacità di coordinarle. Il Paese si è seduto ed è aumentato, a livello morale e materiale, il degrado.

Nessuno lo ha notato, ma nel decreto sicurezza c’è una norma che impedisce assembramenti, picchetti e blocchi stradali. Ossessionati dai migranti, non ci siamo resi conto che stavamo perdendo diritti civili anche noi.

Ci vuole fisico per recitare la parte del giornalista censore e poi ritrovarsi al Governo il partito indicato da sempre come unica soluzione di tutti i mali. E tacere di fronte a condoni, dichiarazioni pubbliche smentite e vicende personali imbarazzanti.

🔴🔴 Questa mattina, tra le 7 e le 13, @Linkiesta  ha subito un attacco ddos che ha reso a lungo il sito irraggiungibile ai lettori. I nostri tecnici dicono che l’attacco arriva da fuori Europa. Non sappiamo chi ci sia dietro, ma avvertiamo @poliziadistato  #poliziapostale  (1/4)

Gli sbarchi non si sono fermati, anzi quelli “fantasma” sono in aumento. I porti non sono chiusi e non ha mai dato l'ordine di farlo. Il decreto sicurezza scontenta i leghisti e aumenta i migranti irregolari. Tweet a parte, #Salvini  non fa niente.

Il caporalato festeggia e ringrazia #Salvini : sgomberando gli Sprar e riducendo la protezione umanitaria si scopre che i clandestini non spariscono per magia. Finiscono nelle mani delle mafie.

Caricamento
Loading