up Trending now BornoLuccaJuve

Risultati per pierre haski

Add to feed Crea il tuo feed personale

Ultimo

Dopo l’esplosione del 4 agosto il presidente francese aveva ricevuto delle promesse di riforme dai partiti libanesi. Ma la Francia da sola non può riscrivere gli equilibri geopolitici della regione. L’opinione di Pierre Haski.

Gli Stati Uniti hanno operato una ritirata relativa dalle questioni globali. Non si tratta di isolazionismo, ma di un impegno a singhiozzo e unilaterale. Per gli europei questo pone più di un interrogativo. L’opinione di Pierre Haski.

La proposta di riforma del trattato di Dublino presentata dalla presidente Ursula von der Leyen è il frutto di un compromesso tra le diverse sensibilità europee, e di conseguenza rischia di scontentare e deludere. L’opinione di Pierre Haski.

La Cina è consapevole che attaccando Taiwan si assumerebbero il rischio di uno scontro con gli Stati Uniti, ma continua a violare lo spazio aereo dell’isola con i suoi aerei da caccia. L’opinione di Pierre Haski.

L’assemblea generale dell’Onu è ancora più marginale con il covid-19. L’opinione di Pierre Haski.

A cinque settimane dal voto Donald Trump si lancia in una prova di forza contro l’Iran e la comunità internazionale. E se sarà rieletto la sua diplomazia alternativa diventerà reale. L’opinione di Pierre Haski.

La sorte degli uiguri è cruciale per i rapporti tra Cina e occidente. L’opinione di Pierre Haski.

Ursula von der Leyen vorrebbe che l’Unione fosse più rapida e unita nelle decisioni legate ai diritti umani o all’imposizione di sanzioni. I 27 stati sono pronti a questo passo? L’opinione di Pierre Haski.

Il lato oscuro della Silicon valley raccontato da chi l’ha creato. L’opinione di Pierre Haski.

Caricamento
Loading

Più rilevanti

Un rapporto presentato alle Nazioni Unite rivela le violazioni commesse da almeno otto stati. Quello che succede in Libia è il simbolo del nuovo disordine mondiale. L'opinione di Pierre Haski.

Il virus è una minaccia estrema per i popoli indigeni del Brasile, ignorati dal presidente Bolsonaro e già esposti alla deforestazione delle loro terre e agli incendi. Un appello per salvarli. L’opinione di Pierre Haski.

Non esistono parole abbastanza forti per descrivere la tragedia in atto nella provincia siriana di Idlib. E soprattutto, purtroppo, non c’è nessuno che voglia ascoltare, reagire o semplicemente agire. L'articolo di Pierre Haski.

Il premier ungherese approfitta dell’epidemia per rafforzare il suo potere in modo inquietante. L'opinione di Pierre Haski.

Uccidendo il generale Soleimani, Trump dichiara guerra all’Iran. L'articolo di Pierre Haski.

Un giorno racconteranno questa storia nelle scuole di marketing per far capire cosa non bisogna fare. È un caso che fa scuola di suicidio commerciale da parte di uno dei grandi marchi del lusso mondiale, Dolce&Gabbana, scrive Pierre Haski.

In Brasile la democrazia è stata sconfitta alle urne. L'articolo di Pierre Haski.

Trump, Putin e Xi Jinping, i tre uomini forti che vogliono cancellare i diritti umani. L'articolo di Pierre Haski.

Il populismo non è l’espressione del popolo, ma la manipolazione dei suoi sentimenti, scrive Pierre Haski.

Accanto a Guernica, bisogna aggiungere Aleppo come simbolo di indifferenza ai massacri, scrive Pierre Haski.

Caricamento
Loading